eXtemporanea
126 members
10 photos
1 video
20 links
per info & aggiornamenti sulla comunità nomade eXtemporanea, alla ricerca di nuovi modelli di comunicazione e produzione scientifica.
per approfondire: http://www.scienceground.it
Download Telegram
to view and join the conversation
Questo week-end vi proponiamo un gioco "letterario": era una notte buia e tempestosa... e poi? Un nostro extemporaneo programmatore si è divertito a costruire una piattaforma di scrittura collettiva che vi invitiamo a far crescere.

📝 Raccontaci qui come continua la storia: https://fturci.eu.pythonanywhere.com

🤖 Non è la prima volta che la nostra comunità si cimenta in una composizione a tante mani. Qui puoi approfondire le origini dell'Algoritmo Umano, un esperimento nato per una pubblicazione sulla rivista di critica letteraria Passaporto Nansen: https://scienceground.it/questo-articolo-e-stato-generato-da-un-algoritmo-umano/, e che abbiamo riprodotto per rispondere alla sfida dell'antropologo Matteo Meschiari su La grande estinzione: https://scienceground.it/algoritmo-umano-colpisce-ancora-dubbie-le-sorti-del-mondo/.
☀️ Oggi vi proponiamo una newsletter diversa dal solito, squadrata.

🌍 In questa newsletter noi di extemporanea ci immergiamo con FarFarFare in un mondo di quadrati deformati e lati stirati.
Vi mostreremo come modellare un quadrato per ottere altre figure geometriche. Basta allungare i lati o modificare gli angoli. Ma cosa succederebbe se disegnassimo un quadrato su un palloncino e lo gonfiassimo?

🔎 FarFarFare è una newsletter educativa a cura di Ludosofici e Corraini Edizioni per insegnanti, studenti, genitori... per tutti quelli che hanno voglia di imparare divertendosi.

🔎 L'associazione Coi Ludosofici, dal 2010, si occupa di progetti e laboratori educativi destinati a grandi e piccini. Collaborano con musei, festival, imprese e istituzioni e hanno all'attivo diversi progetti.

🔎 Corraini Edizioni è "una casa editrice, una galleria d'arte e uno spazio di sperimentazione e ricerca: un'officina editoriale aperta ad artisti, illustratori e designers, uno spazio per realizzare libri e progetti d'arte e design."

📰 Buona lettura
📇 Abbiamo completato il programma di SCIENCEGROUND 1.666666..., all'interno del più vasto programma di Festivaletteratura che si terrà a Mantova dal 9 al 13 settembre. Questa edizione ibrida si compone di incontri in presenza (rigorosamente all'aperto, ci trovate in gazebo in riva al lago) e via etere.

🌿 Il programma è costruito intorno al tema degli ECOSISTEMI e lo potete trovare a questo link. Buona lettura! I contenuti in breve sono:

📖 Libere letture. Ecologia e passato: Alexander von Humboldt / Ecologia e presente: Il paese delle maree / Ecologia e futuri (non) scritti: fantascienza.

💧Via fluminis. Esplorazione a piedi dell'ecosistema del fiume Mincio.

🔬 Laboratori. Sopravvivenza in acqua dolce: macrofite acquatiche / macroinvertebrati / microplastiche.

📱Gazebo. Mappe di Humboldt digitali, "bioblitz" e chi più ne ha più ne metta!

📹 Conversazione streaming del festival. Govedì 10/09 dalle 18.30, con Thomas Pradeu (filosofo nella biologia) e Roberto Danovaro (biologo marino).

🎙 Radio. Tanti ospiti e una densa programmazione: conversazioni ecosistemiche ed ecolinguistiche (scienza e immaginario, metodo e discorso, gesto e parola).
🎙 ANNUNCIO STREAMING 🎙

Domenica 6 settembre alle 20:30 sul nostro canale youtube parleremo di crisi climatica, antropocene e del nostro rapporto con la Natura. Spunto iniziale per la discussione sarà il romanzo di Amitav Ghosh Il Paese delle maree.

🐬 Dialogheremo con:

🌪 Davide Faranda, ricercatore in fisica dei sistemi complessi presso il CNRS (Centro Nazionale per la Ricerca Scientifica) francese. Si occupa di fisica dell'atmosfera e di eventi estremi in climatologia.

🌊 Nadia Breda, professoressa associata in antropologia dell'ambiente all’Università di Firenze, svolge attività di ricerca in antropologia della natura, interessandosi del rapporto uomo-ambiente in zone umide e fluviali. Si interessa di conflitti ambientali, ecologia politica, periferia diffusa e costruzione della biodiversità.

🎧 chiunque voglia intervenire proponendo domande o commenti può già farlo - e potrà intervenire live - sul gruppo telegram dedicato.

Vi aspettiamo! 🐅
🎉Da domani comincia il Festivaletteratura, e cercheremo di fare un post al giorno per aggiornarvi sulla situazione e comunicarvi gli eventi in arrivo.

🤓L'anno scorso a Scienceground 1.5 abbiamo parlato di microbi, scoprendo che non sono creature aliene e autonome, ma che convivono con noi, condizionando e subendo le nostre pratiche e concezioni del mondo. Negli ultimi mesi uno di "loro" ha bussato prepotentemente alla nostra porta, costringendoci a capire come convivere con queste presenze e spingendoci a pensare alle loro molteplici interazioni con altri attori: umani, animali, vegetali, fluidi, gas, etc. Ecco allora che quest'anno Scienceground, giunto periodicamente all'edizione 1.6666…, è interamente dedicato agli ecosistemi. Accanto ai laboratori e alle passeggiate della via fluminis nel festival "in presenza" e alla rubrica Unopuntoseiperiodico all'interno del palinsesto di Radio Festivaletteratura, Scienceground apre una propria casa virtuale su http://2020.festivaletteratura.it, in cui trovano spazio le libere letture, la mappatura partecipata dell'ecosistema del Mincio, interventi audio e video di varia natura.

🔎Ci trovate al gazebo sul Mincio, cioè alla Zanzare: https://www.festivaletteratura.it/it/2020/luoghi/zanzara

📻Domani alle 15.05, la prima puntata di Unopuntoseiperiodico, serie radio in quattro puntate dedicata al mondo della fantascienza. Avremo come ospiti la Professoressa Simona Micali e l'ineffabile Algoritmo Umano.

🔗 Ricordatevi di consigliare il nostro canale telegram ad amicx e conoscenti, e di condividere i nostri eventi sui social network 😉
👋 Buongiorno amicx di Scienceground,
secondo giorno di Festivaletteratura e il programma si fa denso! Consigliate a tuttx di seguire il nostro canale telegram o la pagina dedicata a Scienceground sul sito del festival

🦟 Alle 9.30 alla Zanzara ha inizio la Via Fluminis. Via Fluminis è una passeggiata: ci si immergerà nell'ecosistema complesso del fiume Mincio là dove incontra la sua città prediletta. Le rive del Lago di Mezzo ci mostreranno il complesso intreccio in cui uomo, città e ambiente cercano di convivere da secoli. Il percorso sarà costellato da testimonianze storiche e interventi itineranti – e per chi sarà munito di smartphone e cuffiette, da ascolti di file audio online – che apriranno ad un paesaggio inedito: un racconto della città attraverso il rapporto tra la sua storia, l'acqua, l'industria e l'ambiente, osservando come il confine tra artificiale e naturale sia mutevole e in cerca di continui riequilibri.

📻 Alle 15.05 la seconda puntata in streaming radio di Unopuntoseiperiodico: "Se fossi acqua" come mi raffigurerei le trasformazioni che il mio corpo subisce mentre, dopo essermi sciolta ben sopra il limite delle nevi perenni, discendo i monti, attraverso le pianure, e infine mi diffondo verso il mare in un dedalo di canali? Tra Mincio e Gange, viaggio fluviale in acque incerte. Saranno nostri ospiti Daniele Comberiati e Nicola Grandi. Potete seguire lo streaming su https://2020.festivaletteratura.it

💧 Sempre alla Zanzara dalle 15.30 inizia il nostro laboratorio "Tre lezioni di sopravvivenza in acqua dolce": 1 Galleggiare. Per sopravvivere negli ambienti acquatici hanno sviluppato uno stelo cavo che permette loro di galleggiare resistendo alle correnti, di avvicinarsi alla luce del sole, e di raggiungere il fondale per ancorarsi, trasportando i gas dalla superficie in profondità. Sono le macrofite acquatiche, che grazie alla loro estrema sensibilità costituiscono un formidabile indicatore della qualità dell'ecosistema.
Con l'arrivo in barca dell'ecologo Marco Bartoli la Via Fluminis può cominciare
🔥Lanciamo ufficialmente la terza libera lettura di Scienceground al Festivaletteratura 2020, a tema fantascienza. Non ci sarà un unico testo di riferimento, ma cercheremo di scambiarci spezzoni, spunti, domande, commenti e idee sul gruppo telegram associato

👾 Ecco alcune delle tante domande da cui partire: come si può re-inventare la natura? È possibile immaginare mo(n)di diversi -- anche radicalmente diversi -- in cui rapportarci agli ecosistemi che co-abitiamo? Qualcuno ci è riuscito? Vorremmo che durante i giorni di Festivaletteratura questa chat diventasse un luogo per scambiarsi immaginari che rispondono a queste domande.

🎥 Domani (venerdì) alle ore 14 avremo l'evento streaming conclusivo delle libere lettura. Partendo dalla Russia di inizio Novecento ci muoveremo verso le moderne teorie sull'interazione tra biosfera e geosfera, e lo faremo attraverso un romanzo di fantascienza! A guidarci in questo viaggio sarà Giulia Rispoli, ricercatrice al Max Planck Institute for the History of Science, che ci parlerà di Bogdanov, antropocene e "geometabolismo".
🦟 Da Scienceground, nel nostro punto base alla Zanzara, sulle rive del Mincio, fervono i preparativi per il laboratorio del pomeriggio. Vi aspettiamo alle 15.30.

🔬Condurremo insieme attività di ricerca e divulgazione sugli ecosistemi del fiume Mincio. Dai campionamenti al filtraggio e riconoscimento delle microplastiche, dall'osservazione e catalogazione dei macroinvertebrati alla creazione di un erbario scientifico e – perché no? – artistico di piante di acqua dolce; chiunque potrà andare a curiosare, scambiare quattro chiacchiere con chi sta effettuando le ricerche, assistere alle attività come semplice osservatore oppure rimboccarsi le maniche e calarsi nei panni di un ricercatore intento a indagare l'ecosistema Mincio.

📻E alle 15.05 vi ricordiamo in livestreaming la terza puntata di Unopuntoseiperiodico, la radio di eXtemporanea al Festivaletteratura 2020. Oggi il tema della puntata sarà Crescita ed Estinzione, gli ospiti Chiara Cigarini e Nicola Feninno.
Sta partendo la diretta con Giulia Rispoli! Accorrete a sentirla su youtube https://youtu.be/QON2Sss9q6Q
🦟 Continuano le attività al gazebo di Scienceground alla Zanzara. Anche oggi trovate il nostro laboratorio Stare a Riva.

🔬Dai campionamenti al filtraggio e riconoscimento delle microplastiche, dall'osservazione e catalogazione dei macroinvertebrati alla creazione di un erbario scientifico e – perché no? – artistico di piante di acqua dolce; chiunque potrà andare a curiosare, scambiare quattro chiacchiere con chi sta effettuando le ricerche, assistere alle attività come semplice osservatore oppure rimboccarsi le maniche e calarsi nei panni di un ricercatore intento a indagare l'ecosistema Mincio.
🦟 Ultima Via Fluminis partita dalla Zanzara tra gli ecosistemi naturlartificiali del fiume Mincio e della città di Mantova. Ci guidano Marco Faggioli, Marco Bartoli, Rossano Bolpagni.

🔉 Oggi pomeriggio alle 15.05 ultima puntata del nostro programma radiofonico Unopuntoseiperiodico. L'argomento sarà Mappe e Terre, i nostri ospiti Simone Brioni, Federico Faloppa e Fabrizio Puglisi.
This media is not supported in your browser
VIEW IN TELEGRAM
Il Festivaletteratura 2020 volge al termine, e la crew di eXtemporanea vi saluta. Ma restate connessi per ulteriori contenuti nei prossimi giorni

Il nostro sito: www.sciencreground.it
Il nostro canale telegram: t.me/extemporanea
Il nostro canale youtube: https://www.youtube.com/channel/UCOCk9PRQNoFOy8JoxGukPMQ
Il nostro spazio sul sito di Festivaletteratura 2020: https://2020.festivaletteratura.it/scienceground/
Già nostalgici del festival? Nasce il podcast di eXtemporanea, con le nostre puntate radiofoniche a Festivaletteratura 2020 (in versione estesa) e molti altri contenuti. Ci trovate su Spreaker, iTunes, Spotify e tutte le principali app di podcasting.
📝 Oggi alle 18, alla sala Camino di Palazzo Ducale (Genova) prende il via il ciclo di incontri "Scienza, Guerra, Società."

🧐 Si tratta di quattro eventi organizzati da ricercatori e ricercatrici per indagare i rapporti tra ricerca e scientifica e sviluppo militare e tecnologico, alla cui organizzazione alcunə di noi hanno preso parte. A Genova, l'azienda Leonardo è tra le principali industrie nel campo della difesa e ha appena avviato un ampio programma di reclutamento nella ricerca. Fincantieri sta promuovendo la produzione di fregate militari in luogo di crociere per superare la crisi determinata dalla pandemia, e grazie all'avvio di diversi programmi di dottorato.

👀 Ma davvero lo sviluppo militare è così determinante per il progresso scientifico e tecnologico? Nell'incontro di oggi, Luigi Tomassini, già professore di Storia all'università di Bologna, e Mauro Lubrano, dottorando in Relazioni internazionali all'Università di Sant'Andrews, cercheranno di rispondere a questa domanda guardando alla crescita tecnologica dell'Italia a cavallo della Grande Guerra e all'uso di innovazioni e tecnologie militari da parte degli attori contemporanei di guerre e guerriglie, oltre alla "weaponization" del quotidiano.

📱Potete trovare qui maggiori informazioni sul ciclo di incontri.