{#14 e mezzo} In medias res

Gentili abitanti del vostro specifico ecosistema,
questa newsletter, ancora più estemporanea (eXtemporanea) del solito, ha due scopi dichiarati.

Se siete dalle parti dell’ecosistema di Mantova, invitarvi a fare un giro da noi: ci trovate sempre al gazebo accanto alla Zanzara, qualcuno a gestire i laboratori, qualcun altro a scrivere queste righe. Qualcuno invece non lo troverete perché in giro a registrare il canto dei fiori di loto.

Se non siete dalle parti dell’ecosistema di Mantova, provare a incuriosirvi abbastanza da dare un’occhiata alla nuova sezione del sito del Festival a noi dedicata tramite (un po’ meno di) centouno piccoli dettagli su Scienceground 1.6666…

Read the rest

Fantascienza e futuri (non) scritti

«Qual è la differenza tra un ottimista e un pessimista?»
«Un pessimista è un ottimista ben informato, un ottimista è un pessimista ben sorvegliato.»

Presunta battuta russa

Nelle precedenti Libere Letture abbiamo imparato a conoscere il pensiero di Alexander Von Humboldt e di Amitav Ghosh circa le dubbie sorti del mondo e dei suoi ecosistemi. Il primo già nel 1801 scriveva che quando la specie umana avrebbe sparso in altri pianeti la sua letale miscela di vizio, avidità, violenza e ignoranza, sarebbe stata capace di rendere “desolate” e di “devastare” anche le lontane stelle.… Read the rest

Scienceground 1.6666…

ECOSISTEMI

Un progetto di EXTEMPORANEA a FESTIVALETTERATURA

Mantova 7-13 Settembre 2020

«Gli esseri umani eccellono nella costruzione di nicchie ecologiche. Ci piace cambiare l’ambiente in modo che possa essere su misura per noi. Perciò togliamo dall’ambiente intorno a noi — la “natura” — quelle cose che possono avvelenarci, morderci o mangiarci.» «Neologismi come “olobionte” sono ormai entrati in letteratura, mostrando come ogni individuo biologico sia in realtà un ecosistema. La biologia dei sistemi dal canto suo avvalora sempre più la necessità di indagare la complessità di relazioni che connota i viventi.»

Read the rest

Un quadrato squadrato

[FarFarFare è una newsletter che indaga percorsi e narrazioni didattici. Ci hanno invitato a curarne un numero.]

A cura di eXtemporanea

Farfarfare  è un progetto  di Ilaria Rodella e Pietro Corraini con il supporto di Ludosofici e Corraini Edizioni Testi di Costanza Faravelli • Illustrazioni di Gaia Scarpari • Marketing e strategia di Flavio Pintarelli. 

 

 

 

 

 

 

 

Alle volte, quando ero piccolo, mi sembrava che un rombo fosse un quadrato girato.Read the rest

{#14} Parole di fiumi

In questo numero:

- Save the date: Streaming    
- Min Cho
- Chés
- Orinoco
- Gange
- Giochi fluviali

Ciao neh!

Fine Luglio. Anziché sommergervi con i soliti fiumi di parole, a questo giro di boa diamo la parola ai fiumi…

…ma prima dell’inondazione: Mercoledì 5 Agosto alle 18.00 non perdete la prima diretta streaming sul canale youtube Scienceground, con Rossella De Ceglie e Biagio Di Mauro a proposito di ecosistemi, Alexander Von Humboldt e “l’invenzione della natura”.… Read the rest

Il paese delle maree: viaggio nel regno di Bon Bibi

Così venne instaurato l’ordine nella terra delle diciotto maree, con le sue due metà, quella selvaggia e quella coltivata, in perfetto equilibrio. Le cose andarono bene finché quell’ordine non venne sconvolto dall’avidità umana.

Amitav Ghosh, Il paese delle maree

La seconda tappa del nostro percorso di Libere Letture ci porta in India, nella foresta dei Sundarbans nel delta del Gange. La nostra guida sarà il bellissimo romanzo di Amitav Ghosh, Il paese delle maree [The Hungry Tide, 2004], che racconta e percorre con maestria questo delicato ecosistema.… Read the rest