L’invenzione della natura: la vita e il Cosmo di Alexander von Humboldt

 

Quando descrisse i tre modi in cui la specie umana influenzava il clima, elencò la deforestazione, l’irrigazione sconsiderata e, forse più profeticamente, le “grandi masse di vapore e gas” prodotte dai centri industriali. Nessuno prima aveva considerato la relazione fra genere umano e natura in questo modo.

Andrea Wulf, “L’invenzione della natura”, riferendosi a scritti di Humboldt risalenti al 1844

Alexander von Humboldt (1769-1859) è stato un geografo, naturalista, botanico, geologo, esploratore, scienziato, letterato e ispettore minerario nato in Prussia, il regno tedesco che si estendeva dal Reno ai Paesi baltici, con capitale Berlino.… Read the rest

I cattivi, visti da vicino

Rapporti umani con i microbi

L’attualità dell’emergenza sanitaria in Italia e nel mondo ci vede testimoni e al contempo combattenti di una guerra: la guerra al virus. Chi non la combatte in prima linea è comunque tenuto a rispettare una prassi tutta nuova; ma la guerra, probabilmente, non sarà una guerra lampo. Festivaletteratura ha ospitato, a Scienceground, numerosi incontri tra lavagne, laboratori e gruppi di lettura, il cui filo conduttore erano i microbi. Qui abbiamo raccolto sei contributi, riuniti in quattro gruppi tematici, per tentare di raffigurarci il nostro rapporto con questi esseri: che ci fanno ammalare e fermentano la birra, che mettono in crisi nazioni e digeriscono i nostri cibi.… Read the rest

@Festivaletteratura2018

“La scienza oggi è afflitta dall’assedio alle sue fondamenta degli stessi accademici, dal contraccolpo della religione, dall’attacco alla sua professionalità da parte dell’ideologia del libero mercato, e dal disprezzo da parte di chi ritiene che una vita senza tecnologia sia l’unica possibilità di salvezza. Tuttavia la scienza ha ancora le potenzialità per dimostrare che si possono formulare giudizi accurati in una società tormentata da dilemmi tecnologici. Immaginate una società senza alcun posto per l’autorità culturale della scienza.

Read the rest